ULTIME NEWS

il regolamento per la tutela dell'utenza nel servizio idrico

NORME PER LA GESTIONE DEL CONTENZIOSO CON asa spa

Il Regolamento di tutela dell'utenza definisce le procedure di tutela, per gli utenti del servizio idrico integrato toscano ed è suddiviso in tre sezioni che disciplinano gli strumenti ordinari e extragiudiziali di garanzia. Nel caso, infatti, un utente ritenga che il servizio ottenuto non sia coerente con i requisiti del contratto di fornitura oppure ritenga necessario avere alcuni chiarimenti, può chiedere o inoltrare un reclamo ad Asa Spa, che è tenuta a rispondere - ai sensi del Regolamento e della Carta dei Servizi allegati ai contratti di utenza - in maniera soddisfacente ed entro il limite di tempo stabilito.

Se l'utente non ritiene idonea la risposta ricevuta dal gestore, o la risposta non arriva nei tempi previsti, l'utente può scegliere due percorsi di tutela diversi:

  1. rivolgersi a una delle associazioni dei consumatori riconosciute e pretendere che il suo caso sia dibattuto nella commissione paritetica, cioè fra l'associazione e il gestore;
  2. se invece non intende avvalersi di un'associazione dei consumatori può chiedere l'intervento della commissione conciliativa regionale dove, oltre al gestore, è presente il Difensore Civico Regionale (o un suo delegato) in qualità di presidente e l'utente stesso o un suo rappresentate qualora quest'ultimo decida di fornire apposita e specifica delega a una Associazione o a un legale.


La scelta tra le due forme di tutela è completamente libera e discrezionale per l'utente non esistendo fra i due percorsi alcun vincolo di subordinazione.

numeri di emergenza

emergenza acqua

emergenza gas

Back to top